E…state al caldo

fontanelle gattiIl pericolo numero uno dell’estate per i nostri amici a quattro zampe è il caldo eccessivo. Purtroppo anche gli animali possono essere soggetti a colpi di calore o colpi di sole, pertanto è opportuno prestare attenzione ad alcuni utili accorgimenti per aiutarli ad affrontare queste calde giornate estive.

Sappiate che cani, gatti e altri piccoli animali domestici non sudano, ma la loro termoregolazione avviene semplicemente mediante piccoli e frequenti atti respiratori, che, facendo passare velocemente l’aria nel cavo orale, aiutano il calore a disperdersi.

Il Ministero della Salute ha pubblicato online un opuscolo contenente alcune indicazioni proprio al fine di garantire un’estate serena ai nostri pets.
fontana gatti

  • Non lasciare mai l’animale in auto: anche coi finestrini aperti, la temperatura dell’abitacolo sale rapidamente anche fino a 30 gradi, bastano così pochi minuti per condannarlo a morte. Quindi se notate un animale rinchiuso in auto che porta i sintomi di un colpo di calore (spossatezza e difficoltà di respirazione), chiamate subito le forze dell’ordine o un veterinario.
  • Assicurarsi che l’animale abbia sempre accesso a ombra e abbondante acqua fresca
  • Evitare le passeggiate o l’attività fisica nelle ore più calde della giornata e in luoghi molto caldi, con asfalto, cemento o in spiaggia, e munirsi sempre di ciotola e bottiglietta d’acqua, quando lo si porta in giro
  • In caso di giornate particolarmente assolate, applicare una crema solare ad alta protezione all’estremità bianche degli animali, per evitare scottature
  • Non utilizzare museruole che impediscano al cane di respirare o tirar fuori la lingua
  • Bagnare l’animale con acqua fresca o consentirgli di nuotare può aiutarlo a mantenere la temperatura corporea normale: in casa basterà accendere un ventilatore e posizionare delle bottiglie di acqua gelata, avvolte da un telo, vicino al vostro pet così che possa tenersi al fresco
  • Animaletti in gabbia: mai lasciarli in pieno sole, ma collocarli in una zona ombreggiata, arieggiata e fresca
  • Pesci: evitare di sistemare il vostro acquario in posizione assolata e cambiare l’acqua regolarmente; per chi invece ha un laghetto in giardino, sarò opportuno riempirlo regolarmente la sera per compensare l’evaporazione dell’acqua e dell’ossigeno.

Schermata 2015-07-15 alle 11.50.12

Nella spiacevole eventualità di un colpo di calore, l’animale diventa irrequieto e inizia a ansimare eccessivamente, poi se la situazione perdura, inizia a perdere grandi quantità di bava dalla bocca e dal naso, le gengive possono diventare bluastre o di colore rosso acceso a causa dell’insufficiente ossigenazione, ha difficoltà a tenersi in piedi, fino a perdere conoscenza, entrare in coma e purtroppo rischiare di morire.

In questi casi è necessario intervenire prontamente, spostando innanzitutto l’animale in un luogo più fresco, facendogli aria, cercando di raffreddare il corpo bagnando orecchie e zampe con acqua fresca o appoggiando degli stracci inumiditi sul collo o sull’inguine.

Mai forzare l’animale a bere, tantomeno utilizzare acqua ghiacciata o ghiaccio per il raffreddamento, e portarlo immediatamente dal veterinario, che lo terrà monitorato anche nei giorni successivi.

Inoltre, per rendere la giornata meno calda ai nostri amici è possibile acquistare appositi giochi che oltre a rinfrescare possono essere dei divertenti passatempi. Ad esempio, sul sito di zooplus.it possiamo trovare tanti modelli di piscine in offerta o vari tipi di fontanelle per garantire acqua sempre fresca al tuo gatto. Clicca sull’immagine e trova ciò può aiutare il tuo peloso per resistere alle calde giornate estive!


zooplus.it

 Serena Q.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*